mercoledì, gennaio 17, 2007

Niente più BLOGROLL su questo blog

Ci pensavo da un po' di tempo e finalmente mi sono decisa: ho eliminato l'area MY BLOGOSPHERE dal menù laterale del blog.
Le motivazioni sono tante e diverse ma possono essere riassumibili in quattro punti:

  • Troppi blog nella mia blogosfera: Leggo davvero tantissimi blog, anche molto diversi tra di loro e relativi alle più svariate tematiche, e tanti catturano la mia attenzione e il mio interesse, magari anche solo con un post; elencarli tutti sarebbe se non impossibile molto difficile ed impegnativo.

  • L'importanza di un link: Quasi tutti i blog sopracitati sono nei miei feed e quando trovo qualcosa di singolare o che mi interessa lo segnalo nei miei post riportando ovviamente anche il link della fonte; a mio parere questi sono i link ai quali la blogosfera dovrebbe dare importanza, ammazzarsi per un link nel blogroll la trovo una pratica stupida e degenerante.

  • Strumenti nuovi per dare visibilità alla blogosfera: come è possibile constatare nel menù laterale anch'io sono diventata una delle adepte di MyBlogLog e Twitter e, anche se non direttamente, questi due strumenti sono in grado di generare traffico verso i blog che in qualche modo fanno parte della mia blogosfera. Ritengo che la visibilità è già un aspetto molto importante per un blog, un'opportunità da cogliere. Il link è lo step successivo, il raggiungimento di un traguardo.

  • Non mi piace la falsa riconoscenza: Alcuni bloggers hanno inserito il link al mio blog nel loro blogroll e sono ovviamente riconoscente dell'interesse mostrato nei confronti di quello che scrivo ma non credo che questo sia sufficiente per farmi sentire "obbligata" a ricambiare il favore facendo altrettanto. O tutti o nessuno, beh preferisco il nessuno...

Concludendo, mi scuso quindi con coloro che facevano parte della "My Blogosphere" e ora si ritrovano un link in meno ... ma c'è anche da dire che ripercorrendo mentalmente i contenuti di questo blog sono certa che almeno un link verso i vostri blog sia presente in qualche post ... e se non c'è, beh forse non ve lo siete meritato eheheh.
Passo e chiudo ;-)

Technorati technorati tags:

10 commenti:

Ste ha detto...

anche io sto pensando da un po' a cosa fare del blogroll. la motivazione principale per cui mi pongo il problema é proprio quella che di fatto leggo molti piú blog di quelli presenti sul mio blogroll.
stavo pensando di agire in un altro modo (anche se rischia di diventare un lavoraccio, visto quanti nuovi blog inizio a seguire ogni settimana), ovvero creare una pagina con tutti i blog che leggo (praticamente un export dell'opml), e ruotare nel blogroll i blog che, in un determinato periodo, ritengo maggiormente interessanti.
solo che, pigro come sono, rischio di lasciare il lavoro sempre incompleto, e quindi tornerei punto e a capo.

ma toglierlo del tutto mi dispiacerebbe per il semplice motivo che mostrare quali blog leggo (e quali leggo con piú attenzione) é comunque un'informazione in piú su di me.

mi sa che ci dovró pensare su ancora per un po' :)

lafra ha detto...

Ciao Ste, anch'io avevo pensato ad un'iniziativa analoga a quella che hai descritto tu, ossia rendere il blogroll più dinamico aggiornandolo continuamente e lasciando i blog che in quel dato periodo mi hanno colpito di più e che seguo di conseguenza maggiormente. Ma tra le mille priorità, a cui ultimamente se n'è aggiunta una che tu ben saprai eheheh, questa finiva in fondo alla lista. Il motivo è che sono d'accordo con te sul fatto che il blogroll da delle informazioni in più sul tuo conto ma sono anche convinta che siano di più i blogger desiderosi di un link ad esserne interessati piuttosto che i "lettori puri" del blog. Questo ovviamente IMHO ;-)

Ste ha detto...

si, su questo posso essere d'accordo (anche se son passati moltissimi mesi dall'ultima richiesta in tal senso).

Rinzi ha detto...

ciao Lafra,
credo si un'ottima scelta e ben motivata nel post.
Al contrario potrebbe essere utile spiegare ai visitatori i motivi per cui inseriamo (inserite, ancora non ho avuto tempo di mettere in piedi il blog :D ) i singoli link nel blogroll.

lafra ha detto...

Ciao rinzi, grazie per il tuo commento. Hai ragione a dire che chi decide di avere un blogroll nel proprio blog dovrebbe spiegare perchè... Ormai tante cose si danno per scontate e le motivazioni originarie dietro ad alcune nostre azioni e scelte tendono a cambiare tacitamente nel tempo: forse scriverle più che ai visitatori può servire anche al blogger per ricordarsele eheheh.

Giuseppe T. ha detto...

La richiesta di inserimento nel blogroll è una delle cose che odio, quindi ti capisco.
La mia fortuna è che il mio blogroll rappresenta ancora l'elenco dei blog che seguo, però vedo in blog più vecchi del mio elenchi molto lunghi o addirittura una distinzione tra blog che seguono e blog amici: ma poi li seguono davvero tutti quei blog?
Credo che un blogger più che il link nel blogroll, dovrebbe cercare di aumentare la visibilità del proprio blog migliorando la qualità dei propri interventi negli altri blog e (ovviamente) la qualità del proprio blog.

Ciao!!!

StePius ha detto...

Boh, io tanti blog li ho conosciuti attraverso il blogroll degli altri, perciò, stando dalla parte del lettore, non sono d'accordo.

bye

lafra ha detto...

@ giuseppe: già anch'io ho notato lo stesso fenomeno e sono d'accordo con te.. comunque ci tengo a precisare che non condanno assolutamente chi lo fa, cioè la mia non è un'iniziativa che si deve necessariamente estendere ad altri bloggers, il blog è proprio e ognuno ci può fare quello che gli pare, con questo post ho voluto semplicemente spiegare le motivazioni che stanno dietro a questa scelta prima di ricevere lamentele da coloro che erano nel mio blogroll e ora non ci sono più...

lafra ha detto...

@ stepius: capisco perfettamente il tuo punto di vista ma oggi il blogroll non è più l'unico strumento in grado di far vedere chi gravita nella propria blogosfera... Faccio l'esempio di Twitter, l'ultima web-moda, dove ognuno può scrivere "cosa sta facendo in quel momento": beh invece di mettere il widget del mio twitter personale, dove viene mostrato solo quello che faccio io, ho messo quello che mostra ciò che fanno tutti i blogger che ho inserito nella mia lista dei contatti. Cliccando su ogni singolo avatar è possibile vedere la pagina personale del suo proprietario e risalire al suo blog. Il risultato è che spesso anche usando la scrollbar non si vede nemmeno quello che sto facendo io perchè ci sono tanti altri blogger che aggiornano Twitter con più frequenza eheheh, ma mi va bene così perchè mi piace dare visibilità alla blogosfera, è proprio il concetto dell'importanza del singolo link che preferisco scardinare da questo blog.
Discorso analogo può essere fatto con gli utenti che visitano questo blog e che sono visibili nel widget di MyBlogLog.

Giuseppe T. ha detto...

Sono d'accordo ognuno è padrone del proprio blog, esprimevo semplicemente il mio desiderio di blogosfera. Quello che volevo dire è che come nuovo blogger già prevedo questo atteggiamento come un problema che dovrò affrontare per evitare di avere "un blogroll che non mi rappresenta". Inoltre condivido quello che dice StePius e anche per questo motivo credo che non sia giusto inserire dei blog ai quali non si accede. Quindi per me il problema è duplice perchè se c'è chi chiede di essere inserito nel blogroll è anche vero che ci sono blogger che favoriscono questo atteggiamento. Il blogroll dovrebbe essere oltre un'utilità per l'autore anche una pubblicità (indiretta) che l'autore si sente di fare a quei blog poichè li legge.