venerdì, gennaio 19, 2007

Cinque cose che è MEGLIO sapere di me

Qualche settimana fa Giuseppe mi ha inviato sul suo blog a partecipare all'inizitiva/catena "Cinque cose di me che non si sanno" a cui hanno aderito diversi bloggers, tra cui Blublog, Napolux (addirittura dieci) e che altri invece hanno criticato come ad esempio Eriadan:


C'è una terza categoria di bloggers che ha promesso di partecipare ma non lo ha ancora fatto, ad esempio l'Orso Ciccione, tra cui ci sono appunto anch'io.
Oggi voglio mantenere fede al mio impegno ma apportando una piccola modifica: non le cose di me che non si sanno, ma quelle che è meglio sapere, quelle che se mi conosci sai già sicuramente ma se non mi conosci è il caso che tu sappia, non si sa mai ;-)

  • Sono una brava persona, socievole, mi piace dedicarmi agli altri ma se mi toccano la famiglia, il fidanzato, gli amici, il lavoro e tutto ciò che mi sta a cuore divento una stronza di prima categoria. Poi me ne pento perché odio essere odiosa ma stai pur certo che se lo sono è perché hai superato un certo limite. Quindi prima di giudicarmi prova a farti un esamino di coscienza o a non trarre conclusioni affrettate.

  • Adoro ballare, in tutte le sue forme, latino americano, hip hop, danza moderna, valzer, tango e chi più ne ha più ne metta. Se c’è della musica non riesco a stare ferma, anche se sono seduta mi vedrai muovere ritmicamente la testa, le spalle, i piedi e vi assicuro che lo faccio senza rendermene conto.

  • Adoro scattare fotografie, tantissime, perchè non essendo una brava fotografa punto sulla quantità più che sulla qualità, quindi se sei nei paraggi e ho una macchina fotografica, stai attento :-)

  • Soffro di cefalea da quando ho 8 anni e di cervicale da quando ne ho 18 (tutti si chiedono cosa succederà quando arriverò ai 28) quindi se ti dico che non esco perché ho mal di testa il 99% delle volte è vero.

  • Ho una fobia cronica per le cimici, gli animaletti generalmente verdi che si vedono generalmente a settembre – ottobre e ogni tanto anche a marzo – aprile. Quando ne vedo una ho reazioni fisiche strane: sudo freddo, comincio a controllare in maniera irrefrenabile se ne ho qualcuna tra i capelli o sui vestiti. Sono imbarazzante quindi se un giorno dovessi incontrarmi io ti ho avvisato. Alcuni esempi:
    • Siamo in treno e vedo una cimice nel vagone? Mi alzo e cambio vagone.
    • Siamo in un ristorante e c’è una cimice? Ti chiederò di alzarti per ucciderla.
    • Siamo all’aperto e c’è una cimice? Continuerò a fissarla fino a quando resteremo lì.
    • Ho una cimice addosso? Se puoi toglila senza dirmi niente, guai a dirmi “Guarda hai una cimice sulla spalla”, potrei urlare e successivamente mettermi a piangere (è già successo, per questo lo dico).
    • C’è una cimice sulla tenda in camera? Continuerò a fissarla fino a quando qualcuno (generalmente mia madre, santa donna) non verrà a toglierla (metti che poi vola via e non la trovo più… chi mette più piede in camera?)
    • L’unico atto di coraggio che ho nei loro confronti si manifesta quando si trovano su superfici piane: prendo un bicchiere e lo metto sopra. Qualcuno prima o poi verrà ad ucciderla.
    Se stai pensando che sono ridicola, non ti preoccupare, lo so già eheheh.

7 commenti:

Catone ha detto...

Gira la testa a destra e guarda giù!
Non è una cimice quella su tuoi pantaloni?

:)

Giuseppe T. ha detto...

Ciao Fra,
però non hai rispettato tutte le regole del gioco! ...dovevi invitare altri cinque blogger :) ...hai visto che serve il blogroll?! :)
Leggendo le cinque cose che è meglio sapere di te, mi chiedevo: ma se ti dovessi trovare con una macchina fotografica in mano, la musica a palla e una cimice di fronte, cosa faresti? :)

Ciao e buon fine settimana.

lafra ha detto...

@ giuseppe: purtroppo la cimice avrebbe la priorità sul resto... inizierei a temere per la sorte della povera macchina fotografica tra le mie mani

@ catone :-P

patrick ha detto...

condivido con te il terrore primordiale e irrazionale per le cimici, questi insetti verdi, pingui, innocui e delicati. sarei capace di gettarmi da un'auto in corsa trovandomene una sul sedile del passeggero.

lafra ha detto...

Grazie patrick, vorrei che nessuno avesse la fobia che ho io perchè è una cosa terribile ma mi conforta sapere che non sono l'unica "malata" ;-)

Icelord ha detto...

Bella questa cimicefobia.

lafra ha detto...

Ehm... bella??? :-\ è il mio incubo!!